Il mio errore bello.

26 Feb

ma che bello… Considerare belli gli errori commessi. Costruiscono chi sei, quegli errori.

prima o poi l'amore arriva. E t'incula.

Sono gelosa dei miei errori, li faccio in autonomia, con fantasia, non accetto mai consigli, non vorrei poi spartire le colpe con qualcuno dopo. Non sopporto i “te l’avevo detto”. Perché ti sei limitato a dirmelo? Perché non mi hai legato? Imbavagliato? Chiuso a chiave? Perché non hai usato le maniere forti? Verba volant, amico mio, error menant.

Sono gelosa dei miei errori. Li custodisco, alcuni col tempo sono diventati preziosi. Direttamente dalla mia personale collezione di errori belli:

Quelle trecento volte “non lo voglio sentire più”. E poi quando mi cercava, bastava uno squillo, ero di nuovo lì, pronta a tornare sui miei passi, in moonwalk, su un piede solo. Era un errore, ma che bello.

Credere che potesse essere per sempre.

Aprire un mutuo trentennale.

I vestiti stracciafemmina (dicesi stracciafemmina quel vestito che batte tutte le altre quando entri nella stanza) dell’adolescenza, quelli troppo stretti, troppo corti, troppo.

View original post 173 altre parole

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: